top of page
Cinema, Identità e Integrazione

L’avvio della collaborazione con la Beijing Film Academy, inaugurata in occasione della partecipazione di una delegazione dell’accademia alla conferenza: «Il Festival incontra l’Oriente – Cinema, identità e integrazione», ha rappresentato un’importante occasione di scambio sociale e culturale.
In un chiostro del ‘600 patrimonio storico del paese di Noci, alla presenza di esperti e appassionati di cinema, un cortometraggio cinese ed un documentario italiano hanno ispirato il dibattito sul connubio tra cinema, cultura e identità. La conferenza, organizzata da NociCinema con l’obiettivo di favorire attraverso il cinema la conoscenza delle due culture, è stata impreziosita dalla presenza dei professori Pan Ruojian, Wang Jing e Liu Jia, rappresentanti della Beijing Film Academy, dalla sinologa e docente Margherita Sportelli e dal regista Paolo De Falco.
La visione di “The Opposite shore” di Shen Ao e “Leonardo” di Paolo De Falco, ha offerto uno spaccato reale su diversi aspetti della società cinese contemporanea e sulle modalità d’integrazione della comunità cinese in Italia. Dalla conferenza è emersa tutta la vitalità del cinema cinese degli ultimi anni, nonostante il fantasma della censura del governo.


Il programma
Prima Parte
Proiezione di The Opposite shore di Shen Ao
Professor Liu Jia – Presentazione dell’Accademia del Cinema di Pechino.
Professor Wang Jing – Cina: il cinema oggi. Numeri, popolarità, prestigio e prospettive.
Prof.ssa Pan Ruojian – Il cinema occidentale e italiano in Cina. La Commedia all’italiana e la commedia cinese: affinità e differenze.


Seconda Parte
Dott.ssa Margherita Sportelli – Cinema e influenze culturali tra Italia e Cina. La percezione e la conoscenza di un popolo.
Dott. Paolo de Falco – Il cinema come strumento di conoscenza. 
Leonardo: un film che racconta della comunità cinese a Bari. Proiezione di Leonardo di Paolo De Falco.

IMG_4765.JPG
IMG_4763.JPG
bottom of page